Desideri cambiare modo di fumare?
Vuoi capire come funziona?

Informazioni sulla sigaretta elettronica presso Tabaccheria Vento di Manuel Frassinetti

La sigaretta elettronica oggi 2019

La sigaretta elettronica si divide al momento attuale in due grosse categorie: dispositivo elettronico per tabacco a induzione e dispositivo elettronico per liquido.

Quelle a induzione, significa che il sistema riscalda il tabacco fino a circa 350 °C generando un aerosol che contiene la nicotina. In questa categoria rientrano la IQOS di Philip Morris International, la Glo di British American Tobacco.

Quelle a liquido, glicole alimentare aromatizzato e contenente nicotina in diversi dosaggi (esiste anche senza nicotina), si suddividono a loro volta in sistema aperto e sistema chiuso. Il primo sistema permette di introdurre il liquido nelle dosi desiderate e nelle gradazioni di nicotina miscelata, le varie svapo in commercio ne esistono di tutte le misure, gusti e tasche. Nel sistema chiuso invece sono cartucce preconfezionate a gusto e dosaggi prestabiliti dal produttore, dove la cartuccia semplicemente viene inserita nel dispositivo ad essa dedicata e si inizia a fumare, tipo Vype di British American Tobacco, MyBlu di Japan Tobacco International e JUUL di Philip Morris International. Entrambi i sistemi aperto e chiuso si basano sul riscaldamento del liquido che viene vaporizzato e poi inalato come un aerosol.

Questo è in sintesi la classificazione generale dei dispositivi elettronici utilizzati per fumare.

Il fumo nuoce gravemente alla salute ed i dispositivi elettronici non sono da meno, sebbene migliorino le condizioni del fumare, soprattutto in presenza di non fumatori, eliminando oppure riduecendo sensibilimente alcuni elementi considerati nocivi. Infatti in comune i dispositivi elettronici non rilasciano monossido di carbonio generato dalla classica combustione di sigarette. Poi ciascuno di essi ha le proprie peculiarità e caratteristiche che ne migliorano la fumabilità.

L'unica certezza è che per chi soffre di patologie cardiovascolari o polmonari è sconsigliato l'uso anche solo di questi dispositivi.

Al momento attuale non esiste una normativa internazionale che ne regoli il consumo e non esiste uno studio storico sugli effetti nocivi che questi dispositivi possono provocare a lungo termine.

Attenzione a scegliere liquidi prodotti nella comunità europea, si ricorda che la certificazione europea, il marchio CE, sul dispositivo è solo sull'elettronica del dispositivo. Quindi i dispositivi usa e getta con liquido interno fatti in Cina non hanno alcun controllo e garanzia sul contenuto che si respira.

Dispositivo elettronico e-cig, quale segliere?

Proviamo ad esporre una tabella comparativa che aiuti nella scelta del dispositivo elettronico.
Consideriamo in riga IQOS 2.4 plus a riscaldamento del tabacco, GLO smart serie 2 a riscaldamento del tabacco, JUUL versione 2 a vaporizzazione del liquido di cristalli, Blu a vaporizzazione del liquido e dispositivi elettronici a sistema aperto con liquido, indicati come "DESA".4

Caratteristiche IQOSGLOJUULBlu DESA
Senza nicotina no no no no
Manutenzione periodica no no
Pulizia giornaliera no no no
Semplicità
Piccole dimensioni no
Peso leggero no no
Carica lunga durata no
Prezzo € 70 30 39,90 14,00 variabile